Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Le stagioni della Melia

post del 2 novembre 2010
post del 25 gennaio 2012
post del 13 maggio 2011
post del 5 marzo 2012
post del 17 maggio 2015
post del 28 aprile 2018

venerdì 14 giugno 2024

I Carrubi di piazza Islanda stanno morendo, aiutateli!

Non c'è molto da dire, purtroppo, per commentare la fotografia odierna, che ritrae uno dei più gloriosi Carrubi, Ceratonia siliqua, di piazza Islanda, uno di quelli che si affacciano su via Stoccolma: questi Carrubi stanno morendo, credo per colpa di un rinnovato attacco da parte dei topi.

Rinnovato, sì, perché almeno un altro attacco c'era stato nel 2016 (post del 9/4/16),  poi curato con successo alla fine del medesimo anno.

E quest'anno ci risiamo, forse in modo ancora più pesante; ne ho parlato recentemente (post del 30/3/24), fotografando lo stesso esemplare di oggi. Ebbene, le cose stanno peggiorando, e temo che se non si interviene in fretta questo patrimonio verde, non solo di questa bella piazza ma di tante altre localizzazioni, sarà perso. 

E quindi, ribadisco, non c'è molto da dire, se non chiedere, una volta di più, l'urgente intervento degli amministratori del verde pubblico, ripetendo la solita considerazione: non basta inaugurare, bisogna manutenere!    
 

giovedì 6 giugno 2024

Le ultime cascate di "orci" rossi

 Se il titolo appare un po' astruso, lo chiarisco subito: stiamo parlando della meravigliosa fioritura rossa delle Sterculie, ed in particolare delle due grandi sorelle di Genneruxi, oggetto di tante attenzioni da parte del blog (post del   11/6/15 , 2/6/2018/3/2220/6/22,  solo per citarne alcuni fra i più significativi).

E stiamo parlando degli  ultimi scampoli di fioritura per questa meravigliosa specie di alberi, la Sterculia diversifolia nel vecchio nome, il Brachychiton  populneus nel nuovo.



Ed eccola qua la sorella di sinistra (quella di destra ha già compiuto il rito annuale), dove via Berna incrocia via Stoccolma; è ancora carica dei grappoli di piccoli orci, pendenti per il peso proprio, che formeranno a breve un affascinante tappeto sul  terreno.

Uno spettacolo da non perdere!