Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Albizzia julibrissin, via Machiavelli
Catalpa bignonioides in fiore
Fiorellini di Parkinsonia aculeata
Sophora japonica, via Cugia
Sterculia diversifolia

lunedì 8 aprile 2013

La primavera del Siliquastro

Premessa: un albero non dovrebbe essere giudicato prendendo come elemento determinante la fioritura, come invece avviene per le erbe e le piantine da fiore, o per i rampicanti; ben altre sono le armi che possiede un albero per farsi apprezzare, dal tronco, alle foglie, alla postura, al contesto di inserimento, tutte caratteristiche che definiscono la sua complessa e mutevole personalità nei vari periodi dell'anno.

Detto questo, per il Cercis siliquastrum o Siliquastro (post del 8/11/10), la fioritura è veramente l'elemento determinante, sia perchè molto bella, sia perchè gli altri elementi di questa pianta sono piuttosto deprimenti, a cominciare dai brutti vecchi frutti che persistono attaccati e le danno un aspetto lugubre.

  Ecco perchè non mi faccio sfuggire l'occasione di presentarvi questo esemplare, certo uno fra i tantissimi della città, ma peculiare per dimensione (i siliquastri sono normalmente piuttosto piccoli) e per esplosione di fioritura.

Si trova in una piccola tortuosa e simpatica strada, via Filia, che collega via De Gioannis con via Pessina.