Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Alberi in fiore, seconda serie

post del 18 luglio 2011 - Acacia Horrida
post del 3 maggio 2011 - Bauhinia
post del 10 ottobre 2012 - Chorisia
post del 17 giugno 2011 - Erythrina
post del 8 aprile 2011, Ippocastano

martedì 22 maggio 2018

Il giardino rinnovato è aperto al pubblico!

Il giardino di cui parlo è quello all'angolo fra via Dante e via De Gioannis, dove un tempo sorgeva l'Istituto Biochimico Sardo, ed oggi sorge una bella struttura destinata ad uffici ed attività commerciali.

Me ne ero occupato in due occasioni, con riferimento naturalmente al giardino; la prima per stigmatizzare l'eliminazione di una splendida Fitolacca dioica (post del 18/6/11), la seconda per rovesciare il giudizio, almeno parzialmente (post del 18/10/11), essendo stato realizzato nel mentre un giardino molto bello, che comprendeva fra l'altro, guarda un po', una nuova Fitolacca dioica (indice di pentimento?)



E veniamo ad oggi, a distanza di quasi sette anni: il punto negativo rimasto, e cioè di poter godere del giardino solo da lontano essendo escluso l'accesso a quest'area salvo che per gli uffici, è superato; infatti è stato aperto di recente un bistrot che consente a chiunque di noi, anche solo per prendere un aperitivo, di godere da vicino di questi spazi verdi.

Ecco allora una immagine dall'interno, con lo sfondo del Tribunale dei Minori, nella quale notiamo un Olivo, una Palma nana e, naturalmente, la nuova regina Fitolacca, che in questi anni si è allargata da par suo.

Qui a destra una vasca con Papiri, della quale ignoravo fino a ieri che esistesse, mentre sullo sfondo svetta una vecchia Palma da datteri.

Sulla sinistra si intravedono alcuni esemplari di Tipuana speciosa, già piuttosto grandi,  e poi nel giardino ci sono Oleandri, Strelitzie, Lantane ed altre specie.

Se è vero che in questi fabbricati sarà anche aperto un market, e che saranno resi disponibili  parcheggi interrati, possiamo concludere che l'accessibilità al pubblico sarà a breve completa, e per quanto riguarda il giardino il mio giudizio critico di tanti anni fa sarà definitivamente cancellato!