Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... L'Orto Botanico, varietà e stagioni

post del 10 giugno 2011 - Dracaena draco
post del 23 luglio 2011 - Fior di Loto
post del 3 novembre 2010 - Ficus magnolioides
post del 5 settembre 2012 - Taxodium distichum
post del 26 ottobre 2012

domenica 18 aprile 2021

La cascata di scovolini

A proposito di esplosione di fioriture primaverili, come quella che vi ho presentato nel post precedente, ve ne offro un'altra, anch'essa veramente bella: è  la cascata di scovolini bianchi che riempie la grande e vetusta Melaleuca armillaris che vegeta nella parte bassa del parco di Monte Urpinu.


Il termine di alberello, che ho attribuito a questa pianta quando la ho presentata (post del 23/1/12), appare per questo esemplare inappropriato, dato che ci troviamo di fronte ad un vero e proprio albero.

Sono migliaia e migliaia di stami quelli che, raccolti nelle spighe che raggruppano i  fiorellini, emergono ad abbellire un albero già di per sé gradevole, con le sue foglioline fitte fitte ed una chioma che sembra quasi una capigliatura, come si apprezza nelle foto del post citato. 



Qui a destra, invece, un primo piano degli scovolini, che ricordano molto quelli del Callistemon, che però sono rossi e più grandi.

Ricordo ancora, per chi volesse farsi un giretto ad ammirare questa pianta, che questa parte del parco racchiude anche altre bellezze e rarità, quali il Sakura, ciliegio giapponese, e poco più in là il grande Olmo ed il Cipresso calvo, per non dire dell'Acero saccarino, tutti già trattati più volte nel blog, a che potete scoprire effettuando una veloce ricerca.  

Insomma questa parte del parco, non mi stanco di ripeterlo, è veramente meritevole di visite ripetute ed attente.