Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... L'Orto Botanico, varietà e stagioni

post del 10 giugno 2011 - Dracaena draco
post del 23 luglio 2011 - Fior di Loto
post del 3 novembre 2010 - Ficus magnolioides
post del 5 settembre 2012 - Taxodium distichum
post del 26 ottobre 2012

giovedì 23 giugno 2022

La Fitolacca triste nel parco

 Sembra un controsenso parlare di una Fitolacca dioica triste, dato che se c'è un albero allegro, nel suo disordine, esuberanza e invadenza, questo è la Fitolacca: pensiamo ai tanti esemplari cagliaritani che vi ho presentato negli anni, da quelli di Castello a quelli della passeggiata di Terrapieno, da quello di Marina Piccola a quello di viale Trieste, a quelli di via De Gioannis e così via elencando; veramente difficile definirli tristi. 

Ma quello che vedete qui a sinistra, pure un albero bello ed imponente, possiamo definirlo triste, dato che è stato abbandonato dai bambini che gli facevano compagnia tutti i giorni.

Avete capito di quale albero si tratta? E', anzi era, la mascotte dell'area giochi del parco CIPLA, ora Giovanni Paolo II, in via Dei Donoratico.

E' successo che questa area giochi è stata smantellata, rimanendo per mesi una discarica a cielo aperto; ora è stata parzialmente ripulita, ma i segni dell'abbandono restano, a partire dal manto erboso artificiale che ho volutamente lasciato in vista nella fotografia.

Quando vi avevo parlato di questo albero, nell'ambito della presentazione del Parco CIPLA (post del 30/9/11), gli avevo dedicato una affettuosa foto che dimostrava la cura (forse un po' kitsch, ma non importa) con la quale i titolari del parco trattavano la Fitolacca; questo trattamento, unito all'allegria dei giovanissimi frequentatori dei gonfiabili, contribuiva all'allegria dell'albero. Ora tutto questo non c'è più, e non è dato sapere se sarà ripristinato.