Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

lunedì 14 luglio 2014

L'Oleandro giallo

Oggi, visto che siamo in periodo di piena fioritura degli Oleandri, vi presento un cespuglio che non è un Oleandro, anche se gli assomiglia ed è suo parente: la Thevetia peruviana, conosciuta appunto con il nome comune di Oleandro giallo.
Lo presento, anche se i cespugli non sono il mio forte, intanto perché è una bella pianta, con fioritura gialla molto gradevole che dura tutta l'estate, poi perché gli esemplari pubblici sono molto rari a Cagliari, ed io ne ho trovato uno: eccolo qui.


Si trova in via Cettigne, nel quartiere di Genneruxi, in una posizione un po' soffocata che comunque non cancella la valenza estetica; penso che in spazi più ampi sarebbe veramente un bel vedere.

Possiede fiori gialli con forma di campanule a cinque petali, e foglie lunghe e strette simili appunto a quelle del cugino Oleandro, ma lucide e più gradevoli; anche i frutti, drupe globose, hanno un aspetto simpatico.

Purtroppo, come peraltro gli Oleandri, la Thevetia è velenosa in tutte le sue parti, in particolare nei semi che pare vengano addirittura utilizzati, in alcuni paesi, per suicidarsi.

Ecco a destra il particolare di un fiore  circondato da foglie; tornando al veleno, vi fornisco un'altra notizia curiosa, ma senz'altro più positiva, sull'utilizzo dei semi di questa pianta: pare che in Messico stiano estraendo dai semi un olio utilizzabile come biocarburante.