Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Alberi rari in città

post del 23 giugno 2011 - Aberia caffra
post del 27 settembre 2012 - Acer saccharinum
post del 11 agosto 2011 - Clerodendrum trichotomum
post del 25 gennaio 2011 - Ficus religiosa
post del 20 ottobre 2011 - Paulownia tomentosa

domenica 13 aprile 2014

La fioritura del Pino

Continuiamo la serie dei post dedicati alle fioriture di questo periodo, anche se il post di oggi è dedicato ad un albero che non fiorisce, cioè un Pino. Infatti i Pini, come tutte le piante più antiche appartenenti alla Divisione delle Gimnosperme, non hanno una struttura di fiore propriamente detto (pensiamo anche agli Abeti, ai Ginepri,  alle Araucarie ........), per cui si dovrebbe più propriamente parlare di struttura riproduttiva e non di fiore.
Sistemata la coscienza con questa premessa, veniamo alla fioritura del Pino di cui al titolo, e per la precisione del Pino delle Canarie (post del 13/12/10).


Ecco a sinistra il particolare di un Pino delle Canarie di Monte Urpinu, costituito da un "fiore"; più precisamente un specie di spiga che raccoglie i coni maschili carichi di polline, che presto sarà liberato.

Non è appariscente come i fiori di certi alberi che abbiamo trattato, non ha colori sgargianti, ma è comunque grazioso e degno di attenzione.




 Anche l'albero nel suo insieme, quando espone tutte queste spighe, come si vede nella foto di destra che riprende il Pino del semaforo di via Scano, acquisisce un ulteriore fascino.
Un'ultima notazione riguarda le strutture riproduttive femminili, che nella foto non si distinguono ma che sono presenti, essendo questo un albero monoico: si tratta di piccolissime pigne, alcune delle quali evolveranno in un paio d'anni nelle grandi pigne che conosciamo.