Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Alberi rari in città

post del 23 giugno 2011 - Aberia caffra
post del 27 settembre 2012 - Acer saccharinum
post del 11 agosto 2011 - Clerodendrum trichotomum
post del 25 gennaio 2011 - Ficus religiosa
post del 20 ottobre 2011 - Paulownia tomentosa

lunedì 21 dicembre 2015

Il Pitosforo come addobbo natalizio

E' un bell'arbusto il Pitosforo, Pittosporum tobira,  sia in forma di siepe che di esemplare singolo, quando raggiunge le dimensioni di alberello (post del 1/11/14  e del 4/5/15): bello e robusto, dal verde coriaceo e brillante della foglia alla allegra e profumata fioritura primaverile, fino alla esposizione dei semini, colore rosso rubino, o rosso granato o arancio carico.

Ecco, oggi voglio celebrare i semi, che si presentano in questo periodo con l'apertura delle capsule e la loro esposizione, trattenuti in loco dalla sostanza resinosa che li avvolge.



Eccoli, adagiati su uno dei lobi della capsula che li ha generati, si offrono alla nostra ammirazione in attesa che la resina si asciughi e cessi di trattenerli, lasciandoli cadere per svolgere il loro ruolo riproduttivo.




Sono belli e durevoli questi piccoli rubini, tanto da poter essere utilizzati in forma di allegro addobbo natalizio, come si può vedere nell'immagine a destra.

Questi addobbi offrono fra l'altro il vantaggio, rispetto a quelli tradizionali, di non dover essere riposti o buttati alla fine delle feste, dato che si seccano lentamente, e rimangono gradevoli per diversi mesi.

Buon Natale dunque, da me e dal Pitosforo!