Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

domenica 23 gennaio 2011

Piazza S.Cosimo

Ho promesso di occuparmi, ogni tanto, di angoli della città che presentino scorci caratteristici e nei quali, naturalmente, ci siano anche alberi da poter classificare ed ammirare.
E' con questo spirito che, dopo aver parlato della piazzetta di via S.Domenico (post del 11/12/2010)  e di quella di S.Efisio (post del 21/11/2010), parlerò oggi di piazza S.Cosimo, nel quartiere di Villanova.

A Cagliari, come sappiamo, non abbiamo molte belle piazze, ma questa lo è sicuramente, sia per la presenza dello splendido complesso paleocristiano del patrono della città S.Saturnino, sia per la sistemazione a verde effettuata ormai diversi anni fa. Chi, come me, ha diversi decenni di vita alle spalle, ricorderà sicuramente lo stato di degrado in cui versava piazza S.Cosimo, ridotta ad uno sterrato polveroso occupato disordinatamente dalle auto parcheggiate: un altro mondo rispetto ad oggi!

Oggi la piazza, tutta pedonale, è circondata dagli alberi, ed altri alberi ha anche all'interno degli spiazzi pedonali: nell'immagine a destra vediamo sullo sfondo la Phoenix Dactilifera (post del 28/11/2010) che inquadra ed abbellisce la Basilica, in primo piano una aiuola con al centro alcune Cycas (post del 28/11/2010) e la bordura di Lantana Camara. Sul confine di sinistra, alcuni Lecci.


  Proseguendo lungo il lato dirimpetto alla Basilica, il confine è delimitato da un filare di Jacarande, mentre più all'interno si notano due begli esemplari di Olivo, Olea Europaea.

Allo spigolo con via Logudoro alcuni altri Lecci, poi lungo la via Logudoro molte Jacarande.


Insomma una bella piazza, ed ancora più bella e ricca sarà quando verrà risistemato ed aperto al pubblico il terreno che circonda la Basilica, dotato di altri alberi. Non dimentichiamo infine, in occasione di una passeggiata, che siamo a due passi dal Parco della Rimembranza e dalle sue bellezze arboree (post del 10/11/2010 e del 14/11/2010) di fronte alla chiesa di S.Lucifero.