Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

sabato 21 maggio 2011

La vezzosa Albizzia - Seconda puntata

 N.d.A: i contenuti di questo post sono stati aggiornati con post del 14/6/2011- la pianta di questo post è Caesalpinia Gilliesii

Presentando l'Albizzia Julibrissin, nell'inverno scorso (post del 22/12/10), avevo fotografato uno degli esemplari più grandi che io conosca in città, situato a Genneruxi, e vi avevo promesso di riproporlo in periodo di fioritura. Poichè però la fioritura di questo esemplare tarda ad arrivare, vi presento degli altri esemplari, in forma arbustiva, che ci consentono di ampliare la conoscenza di questa pianta.

Gli esemplari di cui vi parlo si trovano, in buona quantità ed appunto in forma di arbusto, nella pressoché sconosciuta piazza Efisio Puddu, a ridosso del campo Coni e adiacente al bordo est della Fiera.





Ecco qui sopra uno scorcio di questa piazza e di uno dei cespugli di Albizzia; devo dire che la piazza, purtroppo decentrata e non facile da raggiungere, è gradevole e ricca di verde, meriterebbe una maggiore frequentazione.


Guardate la bellezza di questi fiori, ma anche l'eleganza delle foglioline; i lunghi stami, rossi in questi esemplari, contrastano piacevolmente con i petali gialli, come si vede anche nell'altra foto qui sotto.





Purtroppo la bellezza che la pianta mostra in questo periodo non si mantiene per tutto l'anno, come dimostra anche l'esemplare fotografato a Genneruxi in dicembre; aggiungo al riguardo, come curiosità, che in molti giardini inglesi l'Albizzia viene utilizzata come una fioritura stagionale, e portata in serra nelle stagioni fredde.