Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

sabato 2 maggio 2015

Il S.Efisio dei Callistemon

Due anni fa in questo periodo, commentando la splendida fioritura dei Callistemon di piazza del Carmine (post del 27/4/13), ipotizzavo una connotazione politica della loro esplosione di colore rosso il 25 di aprile, durante lo svolgimento di festeggiamenti laici ed un poco anarchici, musica rock e canzoni della Resistenza.

Oggi, alla luce di quanto ho visto ieri sera nella medesima piazza del Carmine, devo modificare quella ipotesi.

Non era frutto di una precisa connotazione politica, la volontà di fare esplodere i fiori rossi il 25 aprile, ma solo di opportunità, o di trasformismo: infatti quest'anno l'esplosione è avvenuta il primo maggio, nell'ambito dei festeggiamenti per il Santo Guerriero, pieni di devozione, costumi tradizionali (vedi al centro della foto) e suono delle Launeddas.




Ecco un'altra foto, ed un altro bel cespuglio fiorito, circondato dalla folla che si avvicina al palco dei festeggiamenti.

Quale che sia l'approccio dei Callistemon citrinus  di piazza del Carmine ai festeggiamenti, laico o devoto, è comunque bello, ed è un degno accompagnamento estetico alla funzione fondamentale di accoglienza e aggregazione che questa piazza svolge da decenni nelle più varie occasioni. Un luogo piacevole da frequentare, tanto più quando fioriscono i Callistemon.