Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Alberi rari in città

post del 23 giugno 2011 - Aberia caffra
post del 27 settembre 2012 - Acer saccharinum
post del 11 agosto 2011 - Clerodendrum trichotomum
post del 25 gennaio 2011 - Ficus religiosa
post del 20 ottobre 2011 - Paulownia tomentosa

domenica 3 luglio 2011

Il fascino della Parkinsonia fiorita

La Parkinsonia Aculeata è stato uno dei primi alberi ad essere trattato dal blog (post del 19/11/10), ed allora facevo riferimento alla tenerezza delle minute foglioline; però nè allora, nè nei successivi richiami, vi ho fornito di un riferimento fotografico. E' giunto il momento di colmare questa mancanza, tanto più che adesso le Parkinsonie fioriscono, fra le ultime specie a fioritura estiva, e ci gratificheranno a lungo di questo splendore.

Ecco due fotografie del vecchio esemplare di viale Bonaria; come vedete la Parkinsonia è un albero piccolo, spesso rimane un cespuglio, e questo lo rende ancora più godibile in città, perchè la chioma è ad altezza d'uomo.

Guardate nella foto di destra il fascino del tronco contorto e dei rami che si dipartono in maniera simpaticamente disordinata.
Vi ricordo anche come spettacolo gli esemplari di via Sarpi e quelli, piccolini ma belli, del gradevole giardinetto alla fine di via Della Pineta.


E finalmente parliamo dei fiori della Parkinsonia: sono piccoli e numerosissimi, raggruppati in racemi (grappoli) ascellari.

Il fiorellino singolo non è particolarmente esaltante, la sua bellezza sta nel gruppo. Ogni fiore ha 5 petali, di cui uno prende presto una colorazione rossa; questa picchiettatura di rosso nel contorno giallo ha un fascino irresistibile. Lascio parlare l'immagine di sinistra, e quelle che ciascuno di voi si potrà formare personalmente.