Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

giovedì 7 luglio 2011

Il rampicante invadente

Il titolo di questo post potrebbe apparire pleonastico, dato che tutti i rampicanti sono invadenti per definizione, sia che utilizzino per il loro sviluppo appositi graticci, sia che utilizzino quello che trovano, come muri e altre piante; dato il caso del quale vi voglio raccontare stasera, l'invadenza del titolo ci serve come rafforzativo.
Siamo in pieno centro città, in via Satta vicino all'angolo con via Alghero, ed il rampicante in questione è una sorta di Vite Canadese, forse un Parthenocissus Tricuspidata: guardate che cosa ha combinato negli anni.


Oltre ad essersi impadronita di almeno tre pareti dei palazzi circostanti, e devo dire con un effetto molto gradevole, si è servita per espandersi di una povera Araucaria Excelsa, cresciuta in una sorta di cortiletto interno, e che ora vegeta costretta a subire l'abbraccio asfissiante del rampicante. Nella precedente occasione in cui ho parlato di un connubio fra piante (post del 20/6/11) mettevo in dubbio la sofferenza della pianta ospitante; qui ne sono certo, la povera Araucaria soffre, e molto.

Da quest'altra foto a sinistra si intravvede anche un'altra pianta, dietro l'Araucaria, coinvolta nel viluppo, forse un cespuglio di Ligustro. Insomma, una situazione molto peculiare, tanto più tenuto conto del luogo dove questo avviene; mi piacerebbe saperne di più, per esempio se c'è qualcuno, magari il proprietario del cortiletto, che cura questo quadro verde, o se tutto è lasciato alla natura. Se qualcuno dei lettori avesse delle informazioni in merito, gli sarò grato se vorrà fornirmele, e le pubblicherò sul blog.