Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

lunedì 8 ottobre 2012

L'albero che non ti aspetti

Mi ci sono imbattuto per caso, in uno dei miei giri a caccia di novità, ed è stata una piacevole sorpresa, anche perchè il Kaki, Diospyros kaki, è assolutamente raro in città, almeno per quanto ne so io.

Eccolo qua a sinistra, il Kaki con i frutti che cominciano ad arrossare, ma ancora pienamente fogliato, in versione estiva: proprio una pianta di gradevole aspetto, che vive in un condominio in via Col D'Echele, traversa di via Is Maglias.

Vi avevo già presentato il Kaki, in versione invernale (post del 10/1/12), ed in quella sede avevo vantato la valenza estetica delle bacche sferiche colore arancio appese sulla pianta completamente priva delle foglie.

Mi chiedo, e spero di ricordarmi di verificare a suo tempo, se la pianta cagliaritana saprà spogliarsi bene come sa fare la sorella di Sadali, ed in generale fanno tutte quelle che si trovano in quota; se così fosse, non capisco perchè questa specie sia così rara a Cagliari, data l'assoluta valenza come pianta ornamenale, sia d'estate che d'inverno. Fra l'altro il Kaki ha anche una bella foglia ovoidale, lucida e scura.

Nel particolare della foto a destra vediamo i frutti, dal verde all'arancio; non credo comunque che questi kaki, anche se dovessero arrivare a maturazione piena, potrebbero avere interesse alimentare, dato che i frutti commestibili provengono ormai tutti da piante trattate per la produzione di frutti senza semi, non fecondati   (tecnica della cosiddetta partenocarpia).


Comunque, in questa sede l'aspetto della commestibilità ci interessa poco, l'aspetto estetico basta ed avanza!