Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

sabato 22 dicembre 2012

L'Orto delle Palme a Monte Claro

Mi scuso innanzitutto con i cagliaritani più "grandi", per i quali l'Orto delle Palme è e rimane quello del cimitero monumentale di Bonaria, con tutto il suo fascino (post del 2/5/12); mi sono preso la libertà di utilizzare questo nome perchè la zona dedicata specificamente alle Palme nel parco di Monte Claro, del quale abbiamo parlato più volte (p.es. post del 19/2/12), è anch'essa molto interessante, e merita una attenzione particolare come sottosistema del Parco.

 
Ecco qui sopra uno scorcio dell'orto, nel quale notiamo le piacevoli ondulazioni del terreno erboso e la buona varietà di Palme, Washingtonia, Phoenix, Yucca e, guarda guarda, al centro della foto una Dracaena Draco, specie già a noi ben nota (post del 10/6/11).

Avviciniamoci allora, a goderci questo albero dalla strana foggia:

contrariamente alle Dracene matriarche dell'Orto Botanico, questa è cresciuta in altezza con il tronco principale, e mette in evidenza l'improvvisa e particolare esplosione dei rami a raggera, da cui si dipartono poi i ciuffi di foglie.


Una buona varietà di Palme, dicevamo, che soddisfa lo sguardo degli umani ma anche gli appetiti di una ormai numerosa e stanziale colonia di Parrocchetti, qui rappresentati da questo esemplare della foto sotto,che appare in momentaneo riposo prima di riprendere a bisticciare con i fratelli ed a banchettare.

Come avevo già avuto modo di notare (post del 20/4/12) questi uccelli sono voracissimi di germogli e frutti, in quel caso di Ippocastano in questo caso di Palma; al di là della simpatia, forse bisognerebbe cominciare a pensare a qualche intervento per tenerne sotto controllo la consistenza numerica.

Comunque, se non pensiamo all'effetto distruttore del becco affilato, uno spettacolo in più da godere pensando magari di essere in un'isola dei Tropici!