Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

mercoledì 3 novembre 2010

Il popolo dei Ficus

Ho deciso di dedicare un post al popolo dei Ficus (in realtà, da un punto di vista terminologico, i Ficus appartengono ad un genere della famiglia Moracee), per rendere loro giustizia rispetto al modo in cui vengono trattati nei "sacri testi" che parlano degli alberi italiani. Infatti in questi testi viene dedicato ai Ficus pochissimo spazio, o addirittura si fa riferimento al solo Ficus Carica dimenticando che da noi, ed in tutto il sud Italia, i Ficus costituiscono una popolazione importante e varia, soprattutto nelle città.
Fatta questa doverosa rimostranza, facciamo parlare i fatti: ecco un elenco delle principali specie di Ficus che abitano con soddisfazione a Cagliari.

Ficus Magnolioides : tutti i cagliaritani conoscono queste piante, sono glorie locali sia quelli del giardinetto della Darsena che quello dell'Orto Botanico; sono belli ed immensi, e possiamo apprezzarli anche per le radici, a prescindere dai possibili danni. Infatti  questi alberi emettono, ed espongono bene in vista, sia radici colonnari che tabulari a filo di terreno, molto affascinanti, come si può notare nella foto sotto, ripresa all'Orto Botanico.



Ficus Retusa: è forse, ormai, l'albero "pubblico" più comune a Cagliari, citatissimo anche sulla stampa locale per i problemi e le beghe generate dalle sue robuste radici. Cito solo Piazza Garibaldi, ma potrei citare Viale Trieste, Viale Merello, Piazza Yenne e così via.  E' un carro armato: robustissimo, nulla lo ferma nella sua crescita ed espansione. Guardate la foto sottostante, di un esemplare non particolarmente bello, nè grande, ma guardate dove è cresciuto: sulla strada! Infatti si trova a Su Siccu, come si vede dallo sfondo di alberature di natanti, e certamente non è stato messo a dimora dall'uomo; ha deciso di crescere lì, e lo sta facendo!


Ficus Benjamina: da molti ancora confuso o usato come sinonimo del Retusa è invece un'altra specie, nata come pianta d'appartamento, che ha una foglia più chiara e delicata e normalmente non fa frutti. Il FB pur rimanendo anche pianta d'appartamento ha progressivamente  sceso i gradini di casa ed occupato la terra piena, dimostrando che, all'aperto, si trova non bene ma benissimo.  Si trova spesso in giardini condominiali (per esempio a Genneruxi ce ne sono tanti) dove è passato da una vita stentata all'interno ad una nuova e gloriosa vita all'aperto. Normalmente ha un aspetto più da cespuglio che da albero, ma se ne cominiciano a vedere esemplari molto grandi.

Ficus Elastica: altra pianta che ha fatto il salto dall'interno all'esterno, con esiti clamorosi: si sono viste piantine più morte che vive, ridotte ad un bastoncino o poco più nella loro vita d'appartamento, rinascere e diventare all'aperto splendidi alberi con grande ombrello di foglie, che contendono gli spazi alle altre specie e spesso provocano guai con le loro invadenti radici. Sono presenti in moltissimi giardini condominiali, ma anche nel verde pubblico; cito per esempio, fra le tante, la piazzetta di Largo Gennari.

Ficus Rubiginosa: poco presente a Cagliari, ed è un peccato perchè è un albero molto bello, con fogliame densissimo e foglia spessa con iridescenze rossastre. Ci sono alcuni splendidi esemplari ai Giardini Pubblici (a sinistra passeggiando dall'ingresso), ma mi piace citare i due che fanno da sentinella allo stabilimento balneare del Lido, bellissimi e rigogliosi pure in un terreno che non sembra favorevole alla crescita di alberi. Uno degli esemplari è ripreso qui sotto; faccio notare la forma della base, dovuta al fatto che l'albero era stato costretto dentro un grosso cilindro in cemento, che naturalmente ha provveduto a spaccare.

Mi fermo qui, ma solo per non appesantire troppo il post; riprenderemo, se opportuno, a parlare di altri rappresentanti o di altri aspetti di questo genere di alberi, così rappresentativo nella nostra città.