Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... L'Orto Botanico, varietà e stagioni

post del 10 giugno 2011 - Dracaena draco
post del 23 luglio 2011 - Fior di Loto
post del 3 novembre 2010 - Ficus magnolioides
post del 5 settembre 2012 - Taxodium distichum
post del 26 ottobre 2012

lunedì 1 novembre 2010

La pianta con i frutti lampadario


La pianta che mi ha suggerito il titolo (in realtà il copyright è di mia figlia, tanti anni fa) è la Sterculia Diversifolia, di cui troviamo molti esemplari in città, per esempio nei giardinetti di Genneruxi; due bellissimi esemplari affiancati, sempre a Genneruxi, sono alla fine di Via Stoccolma. Altri begli esemplari, fotografati qui sotto, nel giardino fra via Curie e via Cagna.
Questi alberi hanno dunque un frutto molto particolare, cioè una capsula oblunga nera spesso unita ad altre in gruppi di 4 appese allo stesso lungo picciolo, tali da formare appunto una sorta di lampadario.
 Particolare di Sterculia diversifolia con i frutti appesi

 Altra specie di Sterculia (forse Balangas)

Anche il fiore della Sterculia non è da trascurare: si formano grappoli di coppette che si aprono ad inizio estate e che meritano di essere viste. Suggerisco i due esemplari di Genneruxi  citati, lo splendido esemplare, fotografato a destra, del parco di Monte Claro,  un altro bell'esemplare che si trova in Viale Regina Elena, qui sotto rappresentato.






Come vedete, un albero molto interessante, vario e ben rappresentato in città da tanti anni, non conosciuto però dalla gran parte dei testi che parlano degli alberi d'Italia.