Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

lunedì 12 settembre 2011

Alla ricerca del seme

Sistemare un seme nella terra, accudirlo ed aspettare che nasca una piantina, magari destinata a diventare un grande albero, è una cosa meravigliosa, che ci rende partecipi del ciclo della vita. E' una attività che, a livello di appassionati, coinvolge un gran numero di persone, e consente di ottenere grandi soddisfazioni anche con poco impegno.
Ho fatto questa premessa per introdurre la richiesta di Bruno, appunto appassionato "generatore" di nuova vita vegetale, che mi chiede come procurarsi semi della Chorisia Insignis - Ceiba Speciosa, prodotti dalle piante cagliaritane. Mi dice di averli cercati nelle piante del giardinetto pubblico in fondo a via Curie (post del 31/10/10), senza successo perchè i frutti sono troppo in alto e trattengono i semi in mezzo alla lanugine all'interno del frutto aperto.

In realtà io credo che il problema sia solo quello di aspettare il momento giusto, affinché la lanugine contenuta nel frutto aperto cada con il vento, secondo quanto previsto dalla natura; a quel punto, raccogliendo la lanugine vicino alla pianta, non è difficile trovare i semi ancora appiccicati alla lanugine, che spiccano per il colore scuro (post del 28/6/11), ancorché siano molto piccoli. Il tutto dovrebbe avvenire, a Cagliari, nel mese di giugno; non escludo però che i semi si possano trovare ancora.

Suggerisco a Bruno di allargare le sue ricerche anche alle piante di via Sabotino/Trincea dei Razzi, le più grandi della città.
E, per chiudere in bellezza, ecco la foto di un'altra Chorisia che ho scoperto tempo fa e fotografato oggi in un giardino privato in via Dei Conversi.
Il proprietario mi ha detto che la pulizia del terreno sottostante la pianta è piuttosto impegnativa, dato che le fioriture annuali sono due, ma che è naturalmente più che orgoglioso di avere quest'albero.