Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Alberi rari in città

martedì 4 ottobre 2016

Il prospetto ricoperto dal Glicine

Ho già parlato di una palazzina di via Canepa, traversa di via Palestrina, il cui prospetto è quasi completamente ricoperto da un Glicine, Wisteria sinensis, credo fra i più grandi della città. Ne ho parlato nel periodo della fioritura, in aprile, quando il popolo viola si manifesta in tutta la sua bellezza (post del 5/4/11).

Ma non finisce con la fioritura del Glicine, la bellezza di questa parete. Guardate che cosa è adesso.

Altro che giardino verticale! Uno splendore di verde, nel quale la fioritura della Bougainvillea, che fa compagnia al Glicine, compensa la mancanza di altri colori.

Infatti non c'è solo il Glicine, che pure costituisce l'"ossatura portante" della costruzione arborea; c'è appunto la Bougainvillea, ma anche il Plumbago e un grande Ibisco, e di contorno un arbusto di Ligustro e addirittura una grande Strelitzia.


 In questa altra immagine, ripresa di fianco, si può notare l'altezza e lo spessore della parete verde.

Non c'è che da fare i complimenti ai condomini di questa palazzina, per aver saputo curare e mantenere, negli anni, questa bellezza, senza cedere, e speriamo che non accada, alla tentazione di liberarsi della spalliera.

Infatti, pur non conoscendo chi abita in quel condominio, so per certo che in ogni condominio c'è qualcuno che non ama le piante (sporcano, portano insetti, hanno radici invadenti, tolgono luce, il mantenimento costa ...), e che spesso riesce ad averla vinta.

Ripeto, speriamo che questo prospetto ricoperto di verde abbia lunga vita.