Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone... Nascosti angoli verdi di città

post del 12 novembre 2012, via Caboni
post del 2 luglio 2012, via Boccaccio
post del 7 febbraio 2012, piazza Abbo
post del 31 gennaio 2012, campi sportivi ENEL
post del 7 giugno 2011, piazza Generale Basso

mercoledì 29 dicembre 2010

La rara Tipuana

Non è la prima volta che attribuisco l'aggettivo rara ad una pianta di Cagliari, ma questa, la Tipuana Speciosa, lo è in modo particolare, perchè è pochissimo citata nei testi.
Eppure è una pianta comune nei paesi d'origine, credo in particolare in Argentina, e si trova piuttosto bene anche da noi. Tanto più è strana la sua rarità a Cagliari perchè è bella, e produce una strepitosa fioritura gialla estiva, che mi riprometto di testimoniare a suo tempo.
 
Ci sono alcuni esemplari in via S.Vetrano, come quello fotografato a destra, nei giardini delle case regionali poste fra via Bacaredda e via Cao di S.Marco; forse il rapporto privilegiato con i vivai dei forestali ha determinato questa messa a dimora.
E' una bella pianta, dicevamo, con foglia pennata, che la fa assomigliare o confondere, se guardata da lontano, con la Robinia (post del 14 dicembre), con la quale condivide anche la famiglia, la grande famiglia delle Leguminose.

Però c'è una differenza enorme, che rende la Tipuana assolutamente unica: il frutto. Infatti da una leguminosa ci si aspetterebbe un legume (pensiamo appunto alla Robinia, al Carrubo, alla Sofora, alla Albizzia......), ed invece la Tipuana, foto a sinistra, ci sorprende con una sorta di seme alato simile alla samara degli Aceri, che tecnicamente si chiama Achenio. E' bello e caratteristico, sembra una farfalla con le ali chiuse, mentre in realtà la parte espansa è l'organo di volo che la natura ha inventato per diffondere al meglio il seme, ai fini riproduttivi.