Oggi il cesto dei post propone...

Oggi il cesto dei post propone...

Le piante che scappano di casa

}

giovedì 27 aprile 2017

La Paulonia malconcia ci rallegra ancora

Avrebbe tutto il diritto di rifiutarsi di fiorire ulteriormente, data la completa mancanza di attenzione e cure da parte di noi umani; e dire che meriterebbe un trattamento speciale l'esemplare di via Santa Gilla, essendo probabilmente l'unica Paulownia tomentosa presente a Cagliari (post del 20/10/11, 23/4/12, 24/11/13).

Ed invece ci rallegra ancora con i suoi bellissimi fiori blu, lilla e violetto, riuniti in pannocchie, come vediamo nella foto.

Si vede che è sofferente: la chioma non è omogenea, diversi rami sono secchi, i tronchi sono soffocati dall'edera, gli spazi di aiuola sono decisamente angusti.

Non ripeterò qui le ipotesi di intervento che ho formulato nei post citati; riaffermo solo che, non volendo aspettare la improbabile mano pubblica, solo chi frequenta la zona potrebbe "prendere in carico" questo albero, facendolo diventare una attrazione per il quartiere e non solo.

Un intervento simile a quello proposto per la Sophora di Stampace (post del 16/2/13) e che mi sembra sia stato adottato, con successo e soddisfazione, in altre città d'Italia.



La storia che può raccontare questo albero, piantato, vissuto e sopravvissuto all'epoca della Cementeria, merita di essere raccontata ai più giovani; chissà, se gli dedicheremo qualche cura, che decida di rallegrarci ancora per molte primavere con le sue meravigliose trombette color lilla, e voglia provare anche a migliorare il suo aspetto nelle altre stagioni dell'anno.